Martin Landau è morto, addio all'attore Premio Oscar per Ed Wood di Tim Burton

Morto Martin Landau. L'attore aveva 89 anni ed è conosciuto per aver preso parte alle serie tv Spazio 1999 e vinto il Premio Oscar per Ed Wood

chiudi

Video della settimana: Annabelle 2: Creation | Trailer

Caricamento Player...

Sabato scorso è morto Martin Landau a causa di alcune complicazioni sopraggiunte durante il suo ricovero in un ospedale di Los Angeles. L’attore americano aveva 89 anni ed è conosciuto principalmente per aver interpretato, tra le tante, serie tv come Spazio 1999 e pellicole di alto livello, tra cui Ed Wood del 1994 di Tim Burton, con protagonista Johnny Depp, che gli valse il premio Oscar come Miglior attore non protagonista per il ruolo di Bela Lugosi.

Martin Landau, film e serie tv

Attore di grande talento, merito della sua innata espressività, lo ricordiamo per aver preso parte a film celebri e di forte richiamo come Intrigo internazionale di Alfred Hitchcock, Gazebo di George Marshall, L'isola del tesoro di Raúl Ruiz, il già citato Ed Wood e Il mistero di Sleepy Hollow - entrambi di Tim Burton - e X-Files - Il film di Rob S. Bowman. Mentre tra le pellicole più recenti emergono Ember - Il mistero della città di luce di Gil Kenan, Frankenweenie di Tim Burton, Entourage di Doug Ellin e Remember di Atom Egoyan.

Ma Martin Landau ha partecipato anche a importanti serie tv, quali The Goldbergs, Ai confini della realtà, Gli intoccabili, Missione Impossibile, La signora in giallo, Entourage, Senza traccia e Spazio 1999, dove prestava il volto al comandante Koenig. L’attore ha lavorato con altri registi di grande spessore. Ricordiamo infatti le sue collaborazioni con Francis Ford Coppola e Woody Allen.

Martin Landau, bio

Martin Landau nasce a Brooklyn il 20 giugno del 1928 ed è figlio del meccanico Morris e di Selma Landau, immigrati austriaci di origine ebraica. A 17 anni lavora per il New York Daily News per la durata di 5 anni. Il suo ruolo è quello di fumettista e illustratore, ma sin da piccolo sogna di diventare attore. Solo nel 1951 debutta con lo spettacolo Detective Story in un teatro del Maine, mentre nel 1955 viene scelto per entrare alla prestigiosa scuola Actor's Studio di Lee Strasberg, insieme a Steve McQueen. Nel 1957 sposa la collega Barbara Bain, con la quale ha lavorato nella serie tv Missione Impossibile (Mission: Impossible) dal 1966 al 1969 e in Spazio 1999 (dal 1974 al 1977).

La carriera di entrambi non decolla, almeno fino a quando non viene scelto per apparire nel film Tucker - Un uomo e il suo sogno di Francis Ford Coppola, che lo vedeva al fianco di Jeff Bridges e gli valse una nomination all’Oscar e la vittoria di un Golden Globe. In seguito prende parte alla pellicola di Woody Allen Crimini e misfatti (1989) e qualche anno dopo, nel 1993, divorzia dalla moglie (con lei ha avuto due figlie: Susan (1960) e Juliet (1965). Dal 1990 aveva una relazione con l’attrice Gretchen Becker, la quale lo scelse come padrino per suo figlio Dylan. Infine, è bene ricordarlo, anche Martin Landau ha la sua stella sulla prestigiosa Hollywood Walk of Fame.

Fonte immagine in evidenza: https://www.facebook.com/abc7chicago/

 

Questo articolo ti è piaciuto?

© PopcornTv - WebTv legalmente riconosciuta - AUT. SIAE 4209/I/1680 - Delta Pictures S.r.l Via Giovanni Boglietti 2, BI - PIVA: 02154000026