Margherita Buy e il cinema: dal dramma alla commedia (ma neanche troppo)

Alcune curiosità sui ruoli interpretati da Margherita Buy al cinema, da Viaggio sola a Nemiche per la pelle

chiudi

Video della settimana: Annabelle 2: Creation | Trailer

Caricamento Player...

Margherita Buy con il suo grande talento è riuscita a dare vita a personaggi di grande spessore; apprezzata nel panorama cinematografico, ha lavorato con alcuni dei maggiori registi nostrani, tra cui Nanni Moretti, per il quale ha recitato ne Il caimano del 2006. In questa pellicola interpretava Paola, ex attrice e moglie di Bruno, un produttore cinematografico di B-movies in crisi sia in ambito professionale che sentimentale. Successivamente Moretti l'ha voluta anche nel film Habemus Papam del 2011, in cui l'attrice è una psicologa che prende in cura il pontefice depresso, e nel più recente Mia madre, dove impersona una regista di successo, la cui carriera sta attraversando un momento di stallo, così come la sua vita privata.

Margherita Buy al cinema: Caterina va in città e Viaggio sola

Come spesso avviene nel mondo del cinema, gli attori finiscono per essere chiamati a recitare ruoli molto simili fra loro, perché i registi vogliono andare sul sicuro, anche se ciò non è certo un bene per coloro che vogliono addentrarsi in altri generi cinematografici. Tra questi emerge sicuramente Margherita Buy, che - dopo aver interpretato la parte di una madre depressa, infelice e - diciamolo - anche un po' particolare negli atteggiamenti in Caterina va in città, è stata relegata a personaggi caratterizzati da una forte interiorizzazione, dalla voglia di evadere da una realtà che non gli appartiene e di mettere in discussione tutta la loro vita. 

Un esempio è senza dubbio Viaggio sola di Maria Sole Tognazzi, con la quale la Buy ha lavorato anche per il film Io e Lei, che vede come protagonista una coppia di donne omosessuali, le quali sono molto diverse tra loro: Marina pensa che ormai si possano considerare una coppia stabile, Federica (Margherita Buy) - mossa da una serie di accadimenti - entra in crisi e comincia a porsi delle domande sulla loro relazione. Le ultime pellicole citate sono due commedie, anche se - in realtà - il ruolo ricoperto dall'attrice è sempre quello più riflessivo, più legato ad uno stato di turbamento interiore. Sarà una casualità?! 

Margherita Buy al cinema: Mi rifaccio vivo e molto altro

Tra le altre pellicole più recenti ricordiamo Mi rifaccio vivo, nel quale l'abbiamo vista vestire i panni della moglie del milionario Ottone Di Valerio, una donna che si sente trascurata dal marito e per questo cerca conforto in qualcun altro; La gente che sta bene, una dramedy che vede la Buy nella veste di un'altra moglie: Carla, la compagna per la vita di Umberto, avvocato milanese cinico e senza scrupoli nel licenziare i collaboratori del proprio studio legale, senza sapere che presto sarà lui stesso a essere invitato a lasciare lo studio associato; Happy Family e Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso.

Molti sono i film per la quale è molto amata, come quelli di Sergio Rubini (i due hanno avuto una relazione negli anni '90), Il siero della vanità, Saturno contro, Maledetto il giorno che t'ho incontrato, Le fate ignoranti e L'amore ritorna. Circa un anno fa è tornata al cinema nella commedia Nemiche per la pelle, che ruota attorno a due donne, dai caratteri e stili di vita molto differenti, le quali scoprono di dover prendersi cura del piccolo Paolo, figlio di Paolo - prima marito di Lucia e poi di Fabiola - che l'uomo ebbe da una donna cinese. Tra le due non saranno tutte rose e fiori.. 

 

Questo articolo ti è piaciuto?

© PopcornTv - WebTv legalmente riconosciuta - AUT. SIAE 4209/I/1680 - Delta Pictures S.r.l Via Giovanni Boglietti 2, BI - PIVA: 02154000026