Kim Ki-duk: il regista accusato di violenze sul set di Moebius

Il regista, vincitore del Leone d'Oro a Venezia nel 2012, è stato denunciato da un'attrice in merito ad alcune presunte violenze subite sul set di Moebius.

chiudi

Video della settimana: Annabelle 2: Creation | Trailer

Caricamento Player...

Sono accuse pesanti quelle rivolte nei confronti del regista sud coreano Kim Ki-duk, che è stato accusato di violenze e abusi fisici e verbali sul set di Moebius, film che fu presentato nel 2013 al Festival di Venezia.

Kim Ki-duk: il regista e le accuse di violenza

Un fatto non proprio recente, ma che il quotidiano coreano Dong-A llbo ha riportato solo nei giorni seguenti. E a sentire le dichiarazioni dei legali, a quanto pare il regista, durante le riprese del film Moebius, avrebbe preso a schiaffi un'attrice nel tentativo di costringerla a girare una scena di nudo, che non avrebbe però accettato le violenze e se ne sarebbe andata dal set, sostituita da Lee Eun-woo. Non è stata tuttavia rivelata l'identità dell'attrice, che però si sarebbe rivolta alla procura di Seoul così per dare avvio alle indagini. The Hollywood Reporter avrebbe tentato di intervistare Kim Ki-duk per avere una sua versione dei fatti, ma il regista ha rifiutato l'invito a parlare, evitando così di rispondere alle domande. Tuttavia, si stanno diffondendo su alcuni siti alcune sue dichiarazioni che avrebbe rilasciato all'agenzia Dong-A llbo, dove KI-duk ha provato a spiegare come non avesse avuto alcuna intenzione violenta nei confronti dell'attrice. Ecco le sue parole riportate da Movieplayer.it:

Era il primo giorno di riprese e giravamo la scena della lite violenta tra la coppia protagonista. Avrei schiaffeggiato l’attrice dal punto di vista in soggettiva del suo partner, mentre io stesso filmavo la scena, o avrei schiaffeggiato il mio volto, mostrandole quanto lontano volevo che andasse. È successo mentre provavo a spiegare come rendere l’azione più reale. Non avevo nulla di personale contro di lei.

Inoltre il produttore del film avrebbe aggiunto le seguenti parole:

Quello schiaffo faceva parte delle istruzioni che il regista stava dando per una scena, mentre invece non ha mai costretto l'attrice a girare una scena di sesso non prevista nella sceneggiatura.

Ancora non si sa quale sia la verità dei fatti accaduti sul set di Moebius. Ma nei prossimi giorni sarà sicuramente fatta luce sugli avvenimenti.

Questo articolo ti è piaciuto?

© PopcornTv - WebTv legalmente riconosciuta - AUT. SIAE 4209/I/1680 - Delta Pictures S.r.l Via Giovanni Boglietti 2, BI - PIVA: 02154000026