I 9 attori traumatizzati sul set (alcuni insospettabili)

Il cinema è finzione, ma ci sono scene e ruoli che possono provocare grande turbamento negli attori...

chiudi

Video della settimana: The Great Wall Trailer

Caricamento Player...

Ci sono film in grado di turbare gli spettatori, ma anche gli stessi attori che ne hanno interpretato un ruolo. Capita non poche volte che ci siano attori che si trovino a dover affrontare delle scene particolarmente difficili, che possono anche lasciare un segno per anni.

Mia Farrow in Rosemary's Baby

Mia Farrow ha qualche brutto ricordo del set del film horror di Roman Polanski, Rosemary's Baby. In particolare dovette fare buon viso a cattivo gioco quando il regista le fece girare la scena in cui mangiava del fegato di pollo crudo. Mia è una vegetariana convinta, perciò potete immaginare quale sofferenza e disgusto dovesse rappresentare per lei.

Malcolm McDowell in Arancia Meccanica

Malcolm McDowell ha raccontato in un'intervista che inizialmente si era rifiutato di girare la celebre scena in cui il protagonista deve tenere forzatamente gli occhi aperti, attraverso delle pinzette. Il regista, Stanley Kubrick, riteneva quella scena fondamentale e non volle sentire ragioni. McDowell accettò, ma in seguito ebbe qualche problema agli occhi, come graffi alla cornea. Un'esperienza tutt'altro che piacevole!

Ryan Reynolds in Amityville Horror

O Ryan è un tipo impressionabile oppure certi fenomeni davvero non si spiegano... L'attore ha raccontato che durante la lavorazione di Amityville Horror succedevano cose paurose. Per esempio, se nella sceneggiatura succedeva qualcosa di terribile alle ore 3.15 del mattino, la sera lui si svegliava di scatto proprio alle 3.15. Da paura, no?

Tippi Hedren ne Gli Uccelli

L'attrice ebbe un esaurimento nervoso durante la lavorazione del celebre film di Hitchock. Tippi era terrorizzata dagli uccelli eppure dovette girare la terribile scena in cui era bloccata in una stanza con uno stormo intero di uccelli impazziti.

Will Smith in Sette Anime

Qui non parliamo di un trauma vero e proprio, ma Will Smith ha raccontato che entrare nel personaggio protagonista di Sette Anime fu per lui così intenso ed emotivamente forte che per un bel pezzo giurò che non avrebbe più girato un film tanto drammatico.

Janet Leigh in Psycho

La scena dell'omicidio nella doccia ha fatto fare gli incubi a chissà quante persone, nel mondo, grazie al film di Hitchcock. Persino l'attrice che interpretava quel famoso ruolo, nel Bates Hotel, dichiarò di essere rimasta così sconvolta che aveva paura di farsi la doccia quando era sola in casa.

Shelley Duvall in Shining

Se avete visto questo film non potete essere rimasti impassibili di fronte alla scena in cui Wendy, la povera moglie del protagonista, si chiude in bagno per sfuggire al pazzo Jack Torrance. La porta viene spaccata a colpi d'ascia e Wendy urla con tutto il fiato che ha in gola. L'attrice raccontò che lavorare a quel film fu molto stressante, anche perché pare che sul set gli altri attori non avessero simpatizzato con lei.

Ed Harris in The Abyss

Pare che Ed Harris sia stato così traumatizzato dalle riprese di The Abyss da aver dichiarato che mai e poi mai ne parlerà.

Jeffrey Dean Morgan in The Possession

Girare un film horror non è stato una passeggiata nemmeno per uno come Jeffrey Dean Morgan, che poi sarebbe diventato il super-cattivo della serie tv The Walking Dead. Pare che l'attore lamentasse che quel set fosse "stregato" e che succedessero cose stranissime.

Questo articolo ti è piaciuto?

© PopcornTv - WebTv legalmente riconosciuta - AUT. SIAE 4209/I/1680 - Delta Pictures S.r.l Via Giovanni Boglietti 2, BI - PIVA: 02154000026