Venere in Pelliccia l'Ultimo film di Roman Polansky.

News Cinema

A qualche mese dal libro denuncia sullo stupro di Samantha Geimer, Roman Polansky presenta Venere in Pelliccia.

Venere in Pelliccia l'Ultimo film di Roman Polansky. A qualche mese dal libro denuncia sullo stupro di Samantha Geimer, dopo aver scontato la sua pena e prima ancora aver subito l'omicidio massacrante della splendida moglie  Sharon  Tate per mano del satanista Charles  Manson e della sua setta; i suoi film, hanno addosso profumo di pessimismo e sfiducia nel genere umano. Il soggetto di  Venere in  pelliccia è andato sullo schermo con lo spagnolo  Jesùs  Franco (1969), con gli olandesi Victor  Niuwenhuijs  e  Maartye  Seyferth  (1995) e con Massimo  Dallamano  nel '69.  Cineversioni  di  quarant'anni  fa, comunque, quando la libertà sessuale aveva un prezzo, che Roman Polanski ha pagato di persona, come il conte von  Sacher-Masoch, schiavo della scrittrice  Fanny    Pislar, autorizzata per contratto a essere molto crudele con lui. In particolare quando, nuda, indossava la pelliccia. Tratto da un'opera teatrale di David Ives Venere in pelliccia, uscirà nelle sale il 14 novembre ed è ispirato al romanzo erotico  di  Sacher-Masoch. Con due soli personaggi in scena interpretati dal drammaturgo Thomas (Mathieu Amalric) che  dopo una lunga giornata di audizioni, non riesce a trovare l'attrice a cui affidare il ruolo della protagonista. Convinta di essere perfetta per la parte, Vanda (Emmanuelle Seigner),  una delle aspiranti protagoniste che con il suo essere volgare rappresenta tutto ciò che Thomas odia, gli si presenta a sorpresa e tenta di dimostrargli come nessun'altra sia adatta quanto lei. Durante il provino, Vanda dimostrerà di conoscere alla perfezione il testo dell'opera e l'attrazione che Thomas maturerà  si tramuterà presto in ossessione.   

© PopcornTv - WebTv legalmente riconosciuta - Iscritta ROC Agcom - AUT. SIAE 4209/I/1680 - Delta Pictures S.r.l Via Giovanni Boglietti 2, BI - PIVA: 02154000026